Richiesta collaborazione con Step1

Salve ragazzi, sono Manlio De Domenico, rappresentante della casa dello studente “Cittadella”. Circa 3 anni fa ero anche rappresentante e ci siamo conosciuti in occasione della nostra protesta contro la mancata erogazione di acqua calda a favore della costruzione di una centrale termica autonoma, battaglia poi vinta 😉

Ci avete dato voce in 2 articoli. Bene, adesso stiamo portando avanti un progetto ambizioso, che mira a far prevalere la giustizia sulla quotidiana ingiustizia provocata da ERSU e ministero dell’istruzione in materia universitaria.

Questo progetto è il blog   ioPenso07    all’indirizzo     iopenso07.wordpress.com

Quello che vi chiedo a nome di tutti, è un po di voce, ancora una volta, un piccolo spazio e perchè no, una segnalazione o un link permanente. Se pensate che possiamo avere obiettivi comuni, contattateci senza problemi, saremo felici di ascoltare ed eventualmente collaborare. Aspetto una vostra risposta 🙂

Annunci

Proteste

Protesta di ioPenso07 a Catania

Catania, 29 Ottobre 2007, riportato da AltoCasertano:

“Riceviamo e pubblichiamo di seguito il seguente Appello da “Io Penso 07″, Blog realizzato dai giovani del Movimento Universitario di Catania, i quali si battono per il diritto allo Studio.”

Questo articolo è accessibile qui.

Protesta di ioPenso07 a Catania

Riportato da Unimagazine:

“Catania: lettera aperta dalla casa dello studente
CATANIA: 08/07/2007
Tornano a scriverci i ragazzi della casa dello studente “Cittadella”, con una lettera aperta in cui lamentano diversi problemi irrisolti della loro struttura: un appello rivolto alle istituzioni affinchè si possa definitivamente sanare la questione.”

Questo articolo è accessibile qui.

Protesta acqua calda CdS “Cittadella” a Catania

Riportiamo quanto scritto da Step1Magazine ai tempi dell’agitazione (12 gennaio 2006):

“Stato di agitazione alla residenza universitaria di via Passo Gravina. Mancano i riscaldamenti e la temperatura è al limite del sopportabile. Spesso si resta al buio. Gli studenti minacciano azioni serie
Leggi il comunicato della Casa dello studente
Il testo completo dell’articolo lo potete trovare qui.

L’evoluzione della vicenda (17 gennaio 2006) è riportata qui.

“Si evolve la situazione della residenza della Cittadella, dove centinaia di studenti sono senza termosifoni da una decina di giorni. Si teme un danno a tutto l’impianto. La riparazione richiederebbe mesi di lavoro. E chi ci rimette, al solito, sono gli studenti…”

Protesta di A.U. a Catania

Movimento Universitario a Bologna 2005

La Sveglia -LiberaAssociazione Studentesca-SIT IN PARLANGELI

Siti amici

In questa sezione esprimiamo la nostra solidarietà a gruppi o movimenti che perseguono uno scopo come il nostro: la giustizia.

“The Kassandra Project”: http://kassandraproject.wordpress.com

Vogliamo segnalare la presenza di questo blog “The Kassandra Project”, che sembra essere una rivista on-line di denuncia contro gran parte dei mali che vediamo ogni giorno.

“IndipendenteOnLine”: http://indipendenteonline.wordpress.com/

Vogliamo segnalare la presenza di questo giornale on-line LIBERO che molto gentilmente ci ha concesso di sostare tra i suoi link, inserendo il logo di ioPenso07.

“Step1Magazine”: http://www.step1magazine.it

E’ con immenso piacere che segnaliamo gli amici di Step1Magazine, che ci hanno anche segnalato tra gli amici, per il loro aiuto, la loro disponibilità e il loro impegno, del tutto simile al nostro, a favore della verità, priva di qualunque strumentalizzazione. Come ci dicono loro stessi:

“Anche il nostro giornale non viene per nulla influenzato da professori o presidi; pur essendo la Facoltà di Lingue nostra editrice, noi studenti non abbiamo mai ricevuto direttive su come fare notizia né su cosa dire o non dire. Dunque siamo sulla stessa lunghezza d’onda solo che in più noi siamo un giornale che cerca di fare giornalismo pulito e fresco con la responsabilità civile e legale che ne deriva.”

Grazie ragazzi.

“Ammazzateci tutti”: http://www.ammazzatecitutti.org

Liberamente tratto dalla descrizione che i ragazzi danno del loro movimento:

“Ammazzateci tutti” è il nome del movimento anti-‘ndrangheta sorto su iniziativa spontanea dei giovani a Locri (RC) negli ultimi mesi del 2005, ossia all’indomani dell’omicidio del vicepresidente del consiglio regionale della Calabria Francesco Fortugno.
Inizialmente composto da soli ragazzi (per lo più studenti liceali ed universitari), il Movimento nei mesi successivi alla sua nascita ha incontrato il sostegno fattivo anche degli adulti, e nello specifico dei familiari vittime di ‘ndrangheta.
Ben presto il Movimento, grazie alla rete e ad internet è riuscito ad unire ragazze e ragazzi da tutta Italia che, all’appello di “giovani contro tutte le mafie!” ha unito e continua ad unire in un unico grido ed in un grande movimento antimafie su scala nazionale la meglio gioventù italiana italiana nella lotta contro le mafie e per la legalità: dalla Sicilia, alla Campania, alla Lombardia, al Lazio, alla Puglia, al Veneto, i coordinamenti del Movimento si stanno costituendo oramai in tutto il Paese.

“Il blog di Beppe Grillo”: http://www.beppegrillo.it

Liberamente tratto da Wikipedia:

Giuseppe Piero Grillo – meglio noto come Beppe Grillo – (Savignone, 21 luglio 1948) è un comico, attore, blogger italiano.

“Uno straordinario comunicatore, che riempie, da anni, piazze, teatri-tenda, arene e perfino stadi. Al tempo stesso attore, predicatore, fustigatore, comico, tragico, dissacrante e moralista” [1]. Tra i blog in lingua italiana, il suo è quello che riceve il maggior numero di link da altri ed è il blog più visitato in Italia, nonché uno dei più visitati al mondo (oltre 500.000 accessi giornalieri – dati Settembre 2007)

Newsletter

E’ possibile iscriversi alla nostra mailing list “ioPenso07News” per essere aggiornato in tempo reale sulle azioni, le proteste o le proposte che richiedono una partecipazione, di ioPenso07.

L’iscrizione è totalmente gratuita e non è assolutamente vincolante e può essere cancellata automaticamente in qualunque momento. Supportateci!

newsletter

Iscriviti a ioPenso07News

Visualizza i messaggi arretrati

Richiesta di collaborazione con Unimagazine.it

Siamo i ragazzi che gestiscono il blog https://iopenso07.wordpress.com/
Nato con lo scopo di rendere pubblico le inefficenze del sistema universitario
catanese (e non solo, perchè abbiamo contatti anche in altre città). Vogliamo
sensibilizzare tutti gli studenti su alcuni temi che spesso sono sottovalutati
o ignorati.
di seguito riportiamo il nostro volantino che sintetizza l’attuale azione di
protesta in corso:

(abbiamo incollato il modulo dell’azione “20/10/2007 – Catania: Rimborso tasse universitarie, servizi mensa e case dello studentescaricabile qui)

Abbiamo notato la vostra partecipazione al trinacriacamp e siamo più che
disponibili a dare rilievo a vostre iniziative e quelle di coloro a cui siete
vicini.

In passato abbiamo avuto esperienze positive con Roberto e il vostro gruppo e
vi riteniamo tra i pochi che come noi ancora si battono per le cose che
riteniamo giuste senza l’intervento di politicanti o simili.

Fiduciosi di una vostra pronta risposta, vi salutiamo cordialmente.

Borse di studio

Riportiamo di seguito un estratto del bando di concorso stilato dall’E.R.SU. di Catania per quanto riguarda borse di studio, posti letto, etc.

In conformità alla Legge 2.12.1991 n. 390, al DPCM 9.4.2001, alla Legge Regionale 25.11.2002 n. 20, al D.Lgs 31.3.1998 n. 109 e successive modificazioni e integrazioni, al D.M. 3.11.1999 n. 509, alla Legge 21.12.1999 n. 508 e successive modificazioni, alla Legge Regionale 16.4.2003 n. 4, ai verbali dell’8.6.2004 e del 20.4.2007 della 1^ Sottocommissione Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, ai DD.MM. del 7.2.2007 e alla deliberazione del C.d.A. dell’Ente del 23.06.2007, l’ ERSU (Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario) di Catania bandisce per l’anno accademico 2007/2008 un concorso pubblico, riservato a studenti in possesso dei requisiti di reddito, di merito e di carriera universitaria previsti dal presente bando, per l’attribuzione di:

  1. borse di studio in denaro di importo variabile secondo le tipologie previste all’art. 8 del presente bando, per un ammontare complessivo di Euro 8.000.000,00.
    L’importo massimo della borsa, comprensiva di servizi, è di Euro 4.450,00 per gli studenti fuori sede, Euro 2.455,00 per gli studenti pendolari ed Euro 1.680,00, più un pasto giornaliero gratuito, per gli studenti in sede.

  2. n. 865 posti letto nelle residenze universitarie per studenti fuori sede, con la riserva di n. 10 posti per portatori di handicap con invalidità superiore al 65% che abbiano comunque i requisiti minimi previsti espressamente per la suddetta categoria dal presente bando.

  3. l’importo complessivo delle borse è suscettibile di essere aumentato in relazione alle ulteriori risorse acquisite dall’Ente successivamente al bando.

In effetti l’ammontare complessivo ha raggiunto i 9 milioni di euro, aumento che come effetto ha avuto l’erogazione di un maggior numero di borse.

Art. 8 – ENTITA’ BORSA DI STUDIO E MODALITA’ DI PAGAMENTO

L’ammontare della borsa di studio è definito in base alla diversa provenienza geografica dello studente e in funzione del valore del proprio ISEEU rispetto al valore limite di Euro 18.248,85 stabilito per l’accesso ai benefici.

Per l’a.a. 2007/2008 l’ammontare annuo della borsa di studio è così determinato:

Intervallo valore ISEE       fuori sede       pendolare      sede

 da 0 a  12.165,90                 1.950,00 +      1.855,00 +   1.680,00 +

                             p.l. (o rimborso alloggio   1 pasto          1 pasto

                                        max 1.300,00)

                                            +2 pasti

 da 12.165,91 a 18.248,85    1.250,00 +       1.235,00 +   1.120,00 +

                            p.l.(o rimborso alloggio)       1pasto         1pasto

                                         max  865,00)

                                            +2 pasti

La parte in denaro della borsa allo studente in sede e pendolare sarà corrisposta in due rate di pari importo.

La borsa allo studente fuori sede sarà corrisposta nel modo seguente:

– una quota corrispondente a Euro 1.300,00 tramite alloggio gratuito nelle residenze universitarie ovvero sotto forma di rimborso delle spese dell’alloggio, effettivamente sostenute e comunque nei limiti dell’importo massimo di Euro 1.300,00, nei pressi della sede del corso per un periodo compreso nell’a.a. 2007/2008 non inferiore a dieci mesi decorrenti da data successiva al 1°.10.2007

  Nel caso in cui la mancata assegnazione del posto letto dipenda da indisponibilità di posti, ai borsisti potrà essere concesso il rimborso delle spese di locazione secondo le modalità di seguito indicate e comunque fino alla concorrenza dell’importo massimo di Euro 1.300,00.

– quota residua in denaro in due rate di pari importo, oltre il rimborso delle spese di locazione in unica soluzione.

Dunque, ricapitolando, per uno studente fuori sede la borsa ammonta a 4.450 euro per  ISEE da 0 a  12.165,90 distribuiti come: 1.950 euro di borsa di studio + 1.300 euro di servizi abitativi + 2 pasti gratis.

Se la matematica non è un’opinione, per i pasti gratis vengono riservati ben 1.200 euro! Questo significa tuttavia che è il D.P.C.M. a dover subire una modifica alla quale il prossimo bando di concorso dell’E.R.S.U. potrà adattarsi.

A sua volta questo significa che il problema è di tipo ministeriale e non è legato nè alla città di Catania nè alla regione Sicilia: è un problema di tutti gli studenti universitari italiani!

Leggi e decreti sul diritto allo studio

In questo articolo pubblichiamo la legge

L. 2 dicembre 1991, n. 390. Agg. G.U. 12/06/2003  “Norme sul diritto agli studi universitari.”

riguardante le norme sul diritto allo studio, scaricabile qui e il

D.P.C.M. 9 aprile 2001.    Agg. G.U. 12/06/2004 “Disposizioni per l’uniformità di trattamento sul diritto agli studi  universitari, a norma dell’art. 4 della L. 2 dicembre 1991, n. 390. “

scaricabile qui, su cui è stato redatto il bando di concorso stilato dall’E.R.SU. di Catania per quanto riguarda borse di studio, posti letto, etc.